Tradimento: foto e chat sui social non valgono come prova

Due sentenze lo hanno dimostrato: le immagini e i messaggi, per quanto utili a livello indiziario, non sono sufficienti a provare una relazione adulterina.

Condividi

Dì la tua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi