Infedeltà: la “sindrome da rientro” post vacanze aumenta il rischio di essere traditi

Il rientro dalle ferie è sicuramente fonte di stress. Riprendere la quotidianità ed i ritmi di sempre non è facile. Per chi è in coppia, magari in una relazione già compromessa, il rischio di un “tradimento da rientro” è altissimo.

Secondo il noto portale dedicato agli infedeli, Incontri-ExtraConiugali.com, la sindrome da rientro colpisce 7 traditori su 10. Da settembre le iscrizioni al portale, infatti, aumentano vertiginosamente.

La sindrome da rientro causa stanchezza, confusione, perdita di interesse e di entusiasmo, mancanza di concentrazione, insoddisfazione, e chi rientra dalle ferie piombando in questo stato d’animo è fortemente propenso a tradire.

Su un campione di mille iscritte e mille iscritti al sito Incontri-ExtraConiugali.com il 64% degli utenti di entrambi i sessi sostiene che a fare aumentare il desiderio di tradire il partner è proprio la “sindrome da rientro”. Il ritorno alla routine fa sì che tutto il corpo si ribelli, ed il tradimento rappresenta una via di fuga, una valvola di sfogo, uno strascico della spensieratezza vissuta in vacanza e che si è costretti ad abbandonare ritornando alla vita di tutti i giorni.

La monotonia del rapporto preesistente è il motivo principale che spinge sia gli uomini (52%) che le donne (49%) a cercare una relazione extraconiugale.

Vi è poi il desiderio di provare emozioni forti per il 25% degli uomini e il desiderio di essere messe al centro dell’attenzione di qualcuno per il 26% delle donne. C’è addirittura chi tradisce per evitare un divorzio o una separazione: il 12% degli uomini e l’8% delle donne.

Qualunque sia la motivazione, non è mai una giustificazione valida.

Se sospetti del tuo partner, contattaci. Siamo al tuo fianco nella ricerca della verità.
Tel. 0805020101
Numero verde: 800689849
Oppure clicca qui per prenotare una consulenza
Condividi

Dì la tua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi