Il padre non provvede al figlio? Per lui nessuna attenuante

La sentenza n. 30452/2020 della Cassazione (clicca qui) ha confermato la decisione della Corte d’Appello che aveva condannato un padre per la violazione degli obblighi di assistenza familiare, di cui all’art. 570 c.p.

L’uomo, dal momento in cui si era separato dalla moglie in poi, non ha mai versato l’assegno mensile di 200 euro al figlio, disinteressandosi di lui, avendo oltretutto costituito una nuova famiglia, con altri figli.

Inizialmente l’uomo era stato assolto, poiché non possedeva i mezzi per provvedere al mantenimento del figlio, al quale comunque non era mancato il sostentamento.

Il PM e la parte civile sono però ricorsi in appello, e la Corte ha così riformulato la sentenza, condannando l’uomo a due mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 150 euro. Secondo la Corte, infatti, la versione presentata dalla parte offesa, ossia dall’ex moglie, è attendibile e fondata da elementi probatori prodotti per dimostrare, appunto, il disinteresse dell’uomo verso il figlio, nonostante lavorasse come dipendente ed effettuasse anche lavori in nero.

Prove che si possono ottenere grazie a delle indagini investigative patrimoniali e sulla persona, per individuarne le possibilità economiche, le abitudini e lo stile di vita.

L’uomo ha presentato ricorso in Cassazione, contestando che non fosse in grado economicamente di versare l’assegno, che le testimonianze raccolte contro di lui fossero contraddittorie e che non gli fossero state concesse le attenuanti generiche, poiché incensurato, depresso e con difficoltà economiche.

La Corte di Cassazione ha però dichiarato il ricorso inammissibile, soprattutto per il “protratto disinteresse nei confronti del figlio“.

Se ti trovi in una situazione di questo tipo, contattaci.
Siamo al tuo fianco nella ricerca della verità.
Tel. 0805020101
Numero verde: 800689849

Oppure chiedi una consulenza cliccando qui.

Fonte: studiocataldi.it

Condividi

Dì la tua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi