Cos’è lo Stonewalling? Può definirsi un abuso?

Alla base di ogni rapporto c’è un elemento imprescindibile: la comunicazione. Cosa succede se questa manca, o addirittura viene ostacolata?

Succede ed è successo a molti di noi: il nostro partner non collabora, si isola, non parla. Non c’è modo di risolvere insieme i problemi, perché li ignora. Addirittura spesso respinge ciò che diciamo, considerandolo noioso, fastidioso, un problema “creato dal nulla“. Si parla, in questo caso, di stonewalling.

Sono maggiormente gli uomini ad assumere questo tipo di atteggiamento. Vediamo quali sono i segnali più comuni:

  • quando parli il tuo partner sembra non ascoltarti;
  • quando apri una discussione, il tuo partner si defila per improvvisi impegni sopraggiunti;
  • non ti guarda quasi mai negli occhi;
  • ha spesso atteggiamenti di insofferenza nei tuoi confronti (alza gli occhi al cielo etc…)
  • solitamente parla poco, ma quando parla è per denigrarti o per giustificarsi;
  • il suo disinteresse ti fa sentire male, anche fisicamente (tachicardia, angoscia…)
  • le tue preoccupazioni sono, per il partner, stupidaggini.

Chi subisce lo stonewalling si sente frustrato e arrabbiato, e dubita del suo valore, non solo all’interno della coppia, ma anche come persona.
Lo stonewalling è un atteggiamento tipico di chi tradisce, una sorta di scudo, un silenzio dietro il quale trincerarsi per non dare spiegazioni, per difendersi dai dubbi e dalle richieste del partner tradito.

La mancanza di comunicazione causa la mancanza di confidenza, di intimità, anche dal punto di vista sessuale. L’allontanamento riguarda ogni aspetto della relazione.
Se lo stonewalling viene messo in atto in maniera sistematica, con l’intento di manipolare, di denigrare, si può parlare certamente di abuso.
Sarebbe quindi opportuno procurarsi, innanzitutto, le prove dell’eventuale tradimento in atto, per la propria tutela sia legale che emotiva, attraverso l’intervento di una agenzia investigativa autorizzata, e farsi seguire da professionisti anche per ciò che riguarda la sfera psicologica.

Molti traditori, infatti, cercano in maniera subdola di addossare la colpa dell’infedeltà al partner tradito, per alleggerirsi dai sensi di colpa e sentirsi autorizzati ad agire liberamente, non considerando il dolore provocato.

Se ti trovi in una situazione di questo tipo, contattaci.
Siamo al tuo fianco nella ricerca della verità.
Tel. 0805020101
Numero verde: 800689849

Oppure chiedi una consulenza cliccando qui.

 

Fonte: ita.lifehackk.com

Condividi

Dì la tua

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi