Boom di tradimenti dal 4 Maggio

«Congiunti» è la parola magica che sdoganerà le uscite di milioni di italiani dal 4 maggio: l’articolo 1 del Dpcm 26 aprile 2020 consente nella fase 2 del coronavirus «gli spostamenti per incontrare congiunti» facendo immediatamente sorgere il dubbio su quale sia il “perimetro” dei soggetti che rientrano in questo ambito e che, pertanto, si potranno legittimamente «incontrare».

Si apprende da fonti di Palazzo Chigi che il termine “congiunti” includerebbe «parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili».

Ma la discussione si è spostata quindi sul concetto di “affetto stabile” e sulla possibilità di dimostrare “la stabilità” di un rapporto. “Se si ammette di estendere il concetto di congiunti a qualsiasi relazione affettiva o amichevole, la norma sarebbe svuotata di contenuto, perché non vi sarebbe evidentemente più alcun limite al suo perimetro applicativo”, spiega in un articolo il Sole 24 ore.

Se uniamo questi dubbi alle più crescenti crisi matrimoniali, è facile credere che dal 4 Maggio moltissimi italiani troveranno il modo per evadere dalle proprie mura domestiche – e dalla propria relazione ufficiale – per raggiungere i propri amanti, o quelle conoscenze online che in tutti questi giorni di isolamento si è avuto il tempo di approfondire.

Espliciti sono i commenti che possiamo leggere in questi giorni sui social, scritti dalle tante coppie che si sono trovate costrette a stare insieme h24 in casa, senza possibilità di svago né uscite: «Preferivo andare a lavoro»; «Ora sto conoscendo davvero mia moglie, divorzio»; «Un incubo con i bambini che urlano per casa e mia moglie che vuole aiuto in casa». Altri incalzano e mettono il dito nella piaga: «L’amante almeno offriva distrazione e tornavano a casa più sereni». E c’è chi invidia le coppie separate dal virus, e dichiara: «Non fate lo sbaglio di tornare dalle vostre famiglie, godetevi la quarantena in solitudine senza moglie e figli chiusi in casa che cercano sfogo».

Ora che ci si potrà spostare, per lavoro, per tornare nelle proprie residenze, per visitare i propri parenti, molti si concederanno piacevoli deviazioni di percorso, in compagnia. Mettendo a rischio loro stessi e gli altri.
Chi è abituato a tradire, si sa, non è certo il primo a rispettare le regole.

Se sospetti che il tuo partner possa approfittarne, nei prossimi giorni, contattaci.
Siamo al tuo fianco nella ricerca della verità.
Chiamaci: 0805020101
Numero verde: 800689849

 

Condividi

Dì la tua