E se l’affido condiviso dei figli fosse impossibile?

Si parla, soprattutto in questi giorni, del nuovo piano sull’assegno di mantenimento e l’affidamento dei figli, che sta facendo molto discutere.

Si presenta la possibilità di optare per l’affido condiviso con tempi sostanzialmente paritari e il mantenimento diretto dei figli minorenni.

Ma ci sono casi in cui l’affido condiviso non si può attuare, perché compromette la tutela dei figli.
Diventa quindi indispensabile l’apporto di una agenzia investigativa come la Aldo Tarricone Investigazioni, che possa monitorare e verificare l’eventuale inadeguatezza di un genitore.

Situazioni gravi come maltrattamenti, abusi, aggressività, violenza in genere in famiglia, devono essere identificate con i giusti mezzi. Così come la cattiva condotta dei genitori, le manipolazioni affettive e gli eventuali stati psicologici compromessi.
Per questo se si ritiene che il proprio ex partner non sia all’altezza dell’affidamento congiunto, ci si può rivolgere alla Aldo Tarricone Investigazioni per dimostrare, attraverso materiale da utilizzare in giudizio, la non idoneità del suo ruolo genitoriale.

Divorzi e divisioni patrimoniali

Condividi

Dì la tua